Home »  Curiosità » Le cozze

Curiosità

clicca per visionare l'immagine ingrandita

Le cozze

Brutta, sporca, scura scura dentro il mar non fa figura, ma se è pronta da mangiare è davvero un altro affare! Delle cozze gratinate ne puoi fare scorpacciate, la ricetta più apprezzataè la cozza all'impepata. Assolute o all'occasione con un poco di limone, queste cozze sono egregie, sono come le ciliegie: una sola ti si strozza, ma da cozza nasce cozza. Mangiar cozze non fa male, se non superi il quintale.


Questa poesiola, che non è certo farina del mio sacco, ma rubata a qualche anonimo compositore su internet, mi ha fatto ridere e siccome io sono di certo un gran mangiatrice di cozze, faccio parte di tutte quelle persone che rischiano di star male a mangiarle, non perché, povere cozze, di per sé facciano male, ma perché davvero corro il rischio di non riuscire a smettere di ingerirle... un quintale d'altronde non è poi così un gran quantità!!!


Sulle cozze se ne dicono di tutti i colori, di cotte e di crude direi, e proprio cotte e crude si possono mangiare, nel secondo caso, ad onor del vero, con qualche rischio in più...ma ragazzi proprio crude si dice siano afrodisiache ed allora via col rischio e godiamoci il risultato!


Nonostante la particolare considerazione in cui la cozza viene tenuta in quanto "afrodisiaca" e nonostante in realtà sia davvero gustosa in ogni combinazione venga cucinata, posso dire con una certa sicurezza, data dal fatto di essere donna ed in quanto tale suscettibile ai complimenti o ai non complimenti, che questo mollusco è certamente il più bistrattato. Credo che proprio nessuna abbia mai desiderato di essere paragonata ad una cozza, infatti nell'accezione comune del termine al centro sud, una "cozza" è una ragazza di aspetto poco gradevole, e credetemi che definendola di aspetto poco gradevole mi sto limitando, un uomo direbbe che una "cozza" non ha definizione in quanto troppo brutta per essere definita. Ancora, nel napoletano, una "cozza", chiaramente sempre riferito ad una donna, è una persona di bassa cultura, ignorante in pietra in poche parole. Scusate la vena sfacciatamente femminista, ma perché il termine cozza sia sempre riferito ad una donna rimane per me un arcano !!!


Insomma la cozza è davvero brutta, nera, non attira nessuno... ma una volta che si assaggia diventa impossibile non innamorarsene, ed allora donne... questa è la rivalsa di tutte quelle che cozze, in un qualche momento anche per scherzo sono state definite o che cozze si sono prima o poi sentite...


Provare per credere, delle "cozze" non se ne può fare a meno... checchè se ne dica!!!


 


Santina Rubino


 


 


 


 


 


 


 


 

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter e rimanere aggiornato sulle nostre novità.

La Muciara Piazza 'Ngonia - 98057 Milazzo
Tel. 090/9221015 - Cell. 380/1013811
Partita IVA: 02665730830
E-mail: info@muciara.it